Cosa nasconde realmente l'attentato di Brindisi?

Strage di Brindisi e messaggi esotericiPaulo Coelho, di cui Giovanni Vantaggiato, il reo confesso della strage di Brindisi aveva un libro sul comodino (vedi articolo qui sotto) è uno scrittore considerato appartenente al filone New Age, una delle tante variabili esoteriche della massoneria, utili per rincoglionire le masse e selezionare soggetti borderline, utilizzabili dalla borghesia dominante per finalità criminali: omicidi selettivi, per creare allarme sociale, vedi il caso Charles Manson MK-ULTRA.Paulo Coelho per un certo periodo si immerge nella cultura hippie e come da copione fa abbondante uso di droghe.
Nel 1971 conoscerà Raul Seixas, di cui scriverà le presentazioni delle tre opere pubblicate tra il 1973 e il 1976.Raul Seixas ha l'illuminazione nel 1970, dopo aver letto un articolo di Paulo Coelho sulla vita extraterrestre e ne diventa socio, nasce così un bel connubio esoterico-affaristico.Nel 1974 Seixas e Coelho fondarono la "Società Alternativa" sulla spinta del pensiero del satanista inglese Aleister Crowley. Durante i suoi spettacoli Seixas divulgava quelli che apparentemente sembravano ideali di pace e libertà, in realtà le canzoni celavano messaggi subliminali satanici come affermato nella stessa biografia di Paulo Coelho.Mentre in Brasile i comunisti e i dissidenti politici veri venivano sistematicamente uccisi, il nostro duo Coelho-Seixas se la cavano sempre.
Venivano "arrestati", "torturati", ma sopravvivevano misteriosamente.Molti agenti segreti di altissimo livello, per essere accreditati agli occhi delle masse proletarie e delle classi subalterne, vengono incarcerati e "trattati" in modo adeguato, vedi il caso dell'agente Cia Robert Hugues Cunningham infilatosi come socio nella Cooperativa 15 Giugno che stampava Lotta Continua; vedi il ruolo del trafficante e agente Cia Ronald Stark, che messo in carcere era entrato in contatto, conquistandone la fiducia, di esponenti delle Brigate rosse e dell'area dell'Autonomia.
(1)Paulo Coelho nei suoi scritti racconta la sua esperienza in ambito esoterico massonico, tramite il linguaggio simbolico: ritrovamento della Spada, parla di un ordine massonico che prende il nome di R.A.M.
Quest'ordine, costituito da un insieme di circoli con a capo un maestro, si occupa di riti magici chiamati dall'autore "riti della Tradizione". Egli è giunto al termine del cammino e della serie di prove per divenire mago dell'ordine ma gli manca la ricerca della propria Spada di stregone, necessaria per raggiungere la cerimonia finale.Messaggi in codice messi [...]

Leggi tutto l'articolo