Cosa si fa in un corso di Difesa Femminile?

L'immaginario collettivo vede un corso di Difesa Personale Femminile come una riunione nelle quali istruttori/istruttrici alla sergente di ferro addestrano donne "fisicate" e scatenate a destreggiarsi in tecniche tanto complicate quanto sleali come calci nei genitali e altre amenità del genere. Un corso scientificamente organizzato ed efficiente non è così.
La parte preponderante è la psicologia cioè ciò che accade prima della molestia/aggressione, si insegna a riconoscere i segnali di pericolo dal linguaggio del corpo in modo di poter possibilmente togliersi dai guai prima dello scontro o, nel caso questo non fosse possibile a reagire in modo adeguato ed efficace durante e dopo.
Un corso di questo tipo deve aumentare la sensazione di sicurezza di chi partecipa. Nessuno deve diventare un "Rambo" assetato di sangue. Per aumentare il livello di sicurezza è necessario comprendere quindi la natura del problema con il quale potremmo doverci confrontare.
[caption id="attachment_795" align="...

Leggi tutto l'articolo