Cosa sono i pappataci?

MA TU SAI COSA SONO I PAPPATACI? Oggi sono andata a comprarmi l'AUTAN: ecco da cosa protegge Contro le zanzare, i tafani, i pappataci, moscerini e insetti alatiLe zanzare appartengono alla famiglia dei Culicidi, insetti caratterizzati da addome lungo e stretto e apparato boccale che forma un lungo rostro atto a pungere e succhiare.
Le uova vengono deposte nell'acqua; larve e ninfe sono acquatiche e si portano ogni tanto in superficie a respirare disponendosi in maniera diversa per le due sottofamiglie.I maschi adulti si nutrono di succhi vegetali, mentre le femmine attaccano animali a sangue caldo (per lo sviluppo delle uova necessitano di sangue).Possono trasmettere gravi malattie (Anofele: nei climi caldi malaria, febbre gialla ecc .).Le zanzare presenti in Italia, appartengono a due sottofamiglie: Anofelini (Anopheles)Culicini (Culex, Aedes, Mensonia e Theobaldia)Gli appartenenti alle due sottofamiglie hanno modi diversi di posarsi sulla superficie e di respirare allo stadio larvale.Le femmine di zanzara vengono attirate prevalentemente dagli odori e dalla anidride carbonica emessa durante la respirazione.Sono insetti piccoli, con dimorfismo sessuale: le femmine hanno antenne con peli radi, mentre i maschi hanno antenne fittamente piumate.
Inoltre, la differenza che più ci riguarda, è legata al rostro pungente-succhiante delle femmine.Dopo lo sfarfallamento, possono allontanarsi fino a 5-6 chilometri.E' utile distinguere i gruppi, perché così si identifica l'ambiente in cui vivono, prolificano e si determina la loro pericolosità (diversa a seconda del genere).Ci sono specie ubiquitarie e altre che vivono prevalentemente in ambienti determinati (ad es.
Culex pipiens vive prevalentemente in zone abitate.Tàfanonome comune degli Insetti della famiglia dei Tabanidi.
Esempio: Tabanus bovinus (molto comune in Italia).
Il Tafano bovino (Tabanus bovinus, Linnaeus 1758) è un insetto dittero della famiglia dei Tabanidi.  simile ad una grossa mosca, più tozzo e grande (fino a 2,5 cm), di colore grigio giallognolo e con grandi occhi.Le femmine sono ematofaghe, si nutrono cioè del sangue degli animali, mentre i maschi sono fitofagi (si nutrono di linfa e succhi vegetali).
La sua puntura è dolorosa e causa gonfiore e prurito.Una particolarità di questo insetto è che non emette alcun ronzio se non esclusivamente durante le ore di luce.Il tafano vive soprattutto nei pascoli, prati e stalle dove può trovare gli animali del cui sangue si ciba.Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/ Tabanus_bovinus"Se ne stanno nascosti [...]

Leggi tutto l'articolo