Costalta paese di legno

I trucioli aggregati quasi come petali di un fiore simboleggiano la fantasia e la creatività che una materia come il legno può suscitare nella mente e nelle mani degli uomini.
Gli abitanti della montagna hanno avuto da sempre un rapporto privilegiato e diretto con i boschi, conservandoli ed utilizzandoli con giudizio, perché fossero fonte rinnovata di energia e sostentamento.
Di legno sono sempre state fatte le case, i fienili, i barches, i cadogn, cioe qualsiasi struttura protettiva ed abitativa per uomini ed animali.
Su di esse si esprimeva la perizia costruttiva e si perfezionava, con l'apporto di nuove conoscenze, la tecnica trasmessa di generazione in generazione.
Fino al secolo che conclude il secondo millennio dopo Cristo.
Negli anni Cinquanta di questo secolo dei cambiamenti irreversibili, che ha visto spegnersi la civiltà agricolopastorale, anche nel paese di Costalta gli uomini hanno accolto le sollecitazioni dell'edilizia del mattone, per sostituire le case di legno con quel...

Leggi tutto l'articolo