Costanti matematiche

Leonardo Fibonacci
Fu un importante matematico vissuto a cavallo tra il XII e il XIII secolo; nato a Pisa, da giovane viaggiò in Algeria è studiò la notazione posizionale, lo zero e le altre nove cifre utilizzate dagli arabi per la numerazione. Tornato a Pisa nel 1200, pubblicò la sua opera, "liber abaci", dove espose le sue scoperte e le sue teorie; fu in seguito accolto da Federico II, sovrano del Sacro Romano Impero, da cui ottenne un vitalizio per continuare i suoi studi in aritmetica.
La successione di Fibonacci
È una sequenza logica di infiniti numeri naturali, introdotta da Fibonacci per studiare una legge che descrivesse la crescita di una popolazione di conigli.
I numeri della successione F(n) sono ottenuti seguendo le seguenti regole: - il primo numero della successione, F(0), è 0; - il secondo numero della successione, F(1), è 1; - ogni numero a partire dal terzo è ottenuto sommando i due numeri precedenti.
Si ottiene una successione i cui primi termini sono:
Tale succession...

Leggi tutto l'articolo