Costo della vita, a Bolzano gli incrementi più alti. Umbria conveniente

Bolzano rimane ancora una volta la città dove il costo della vita cresce più che altrove d'Italia. E' quanto emerge dalla classifica stilata dall'Unione Consumatori in base ai dati resi noti da Istat riguardo alla inflazione di Regioni, capoluoghi e comuni con più di 150 mila abitanti.
Al Nord i maggiori incrementi del costo della vita
Ai vertici della classifica dei capoluoghi e delle grandi città più costose, ci sono tutti luoghi del Nord. Se Bolzano è in testa con un'inflazione pari a +1,8%. Questo si traduce in una spesa familiare aggiuntiva di 598 euro su base annua. Seguono poi Brescia e Verona. La cittadina lombarda presenta un rialzo dei prezzi dell'1,5%, con costo della vita a famiglia in crescita di 440 euro. La città di Giulietta invece marcia a +1,6%, con aggravio annuo di spesa pari a 421 euro.
Per quanto riguarda le Regioni, anche in questo caso c'è un dominio del Nord. In vetta alla classifica con il maggiore rincaro del costo della vita c'è il Trentino Alto Adige. L'in...

Leggi tutto l'articolo