Costrinse l'amante ad abortire, il tribunale ecclesiastico processa un parroco

Costrinse l'amante ad abortire, il tribunale ecclesiastico processa un parroco

Un caso dai contorni rosa e noir è finito sulla scrivania del cancelliere arcivescovile padre Luigi Ortaglio. La Chiesa indaga



 


Il prete, la parrocchiana e un bimbo mai nato. La vicenda dai contorni rosa e noir, ha prima destato scalpore, poi è finita sulla scrivania del cancelliere arcivescovile Luigi Ortaglio della diocesi Chiesa di Vallo della Lucania. Una bella gatta da pelare.  “La storia - ha scritto il Mattino - ebbe inizio nel 2012, come riporta il fascicolo al vaglio degli inquirenti: il parroco comincia a intrattenere una relazione con Giovanna, una sua parrocchiana sulla trentina. Il loro è un rapporto clandestino, fatto di incontri fugaci, messaggi e appuntamenti per vedersi in base ai reciproci impegni: tutto ciò per mesi, finché Giovanna non confessa all’amante di aspettare un bimbo. A quel punto il sacerdote si allarma e decide di troncare la relazione”.
L’iniziativa del marito
...

Leggi tutto l'articolo