Costruire la Sinistra

Ora che le urne stanno per chiudersi ed il primo turno delle elezioni amministrative si avvia a conclusione, una considerazione è doverosa.
Essa riguarda la cosiddetta "Sinistra" avellinese, presentatasi in ordine sparso a queste elezioni.
Per la maggior parte nelle fila del "Centrosinistra alternativo", formula assolutamente indigena per inglobare insieme esponenti della sinistra moderata e di quella più radicale, con popolari illuminati di formazione democristiana, senza una identità comune né un habitus condiviso.
Ma l'esclusivo scopo elettorale di strappare i consensi giusti per conquistare un'adeguata rappresentanza in Consiglio comunale.
Un'operazione non inedita, visto che la formula è stata riproposta nuovamente dopo le esperienze che avevano portato all'elezione dei candidati sindaci Gengaro e Giordano, ottenendo pure un consigliere provinciale: a quel tempo, lo stesso Amalio Santoro, che ora corre per la fascia tricolore.
Sempre, confermando la "vocazione minoritaria...

Leggi tutto l'articolo