Crema pasticcera

La crema pasticcera è l’abbinamento più classico e delicato per decine di torte o con pan di spagna o con pasta frolla o addirittura con pasta sfoglia e altre combinazioni.
Però è anche buonissima se consumata da sola come semplice dessert al cucchiaio.
C’è chi la ama anche più della crema di cioccolato o allo zabaione.
Come si fa la crema pasticcera? La crema pasticcera si prepara ponendo in casseruola i tuorli d’uovo con lo zucchero semolato e la farina e mescolando aggiungendo man mano il latte fino a ottenere una crema liscia senza grumi.
Ovviamente se volete dare alla crema pasticcera un profumo e un sapore più delicati aggiungete all’amalgama una scorza di limone grattugiata o una bustina di vanillina o della vaniglia.
Per avere una crema ancora più densa c’è chi ricorre a un pochino di amido di mais.
L’ideale poi è farla riposare per qualche minuto a temperatura ambiente.
Chi volesse conservarla per qualche ora in più meglio che la metta in una tazzina coperta con della pellicola trasparente perché con l’aria rischia di deperire rapidamente.
Ecco i passaggi per la ricetta classica della crema pasticcera.

Leggi tutto l'articolo