Creme Caramel

Creme Caramel Accendete il forno a 180°.
Versate il latte in un tegame e metteteci dentro ½ stecca di vaniglia, ponetelo sul fuoco e portatelo lentamente ad ebollizione, dopodiché toglietelo dal fuoco e lasciatelo in infusione per mezz’ora.
Passata la mezz’ora, unite al latte la panna, e nel frattempo in un recipiente sbattete le uova con lo zucchero.
Eliminate dal latte la stecca di vaniglia, e quindi versatelo a filo e lentamente dentro alle uova sbattute, filtrandolo con un colino e mescolando continuamente.
Preparate quindi il caramello facendo sciogliere lo zucchero dentro ad un tegamino (meglio se dal fondo spesso), mescolando continuamente finchè, bollendo, diventi dorato e caramellato; volendo, per rendere il caramello più fluido, potete aggiungere assieme allo zucchero 3-4 cucchiai di acqua.
A questo punto versatelo nello stampo scelto e rigiratelo, distribuendolo su tutta la superficie, finchè non si sia raffreddato e solidificato.
Versate ora il composto precedentemente ottenuto nello stampo, coprite lo stampo con un foglio di allumino e ponetelo a bagnomaria in una teglia contenente dell’acqua bollente che copra un terzo dello stampo.
Cuocete la Crème Caramel per circa 50 minuti, e quando la crema si sarà solidificata, togliete gli stampi dal forno e lasciate raffreddare4 ore.
le Creme Caramel a temperatura ambiente, dopodiché ponetele in frigorifero per almeno Al momento di servire la Crème Caramel capovolgetela su di un piatto da portata e lasciate che scenda adagiandosi.

Leggi tutto l'articolo