Crescono le energie rinnovabili

Fra le 14 e le 15 di domenica 16 giugno, in Italia, per la prima volta nella storia, l’energia elettrica non c’è costata nulla.
In quell’ora il totale del fabbisogno energetico nazionale è stato soddisfatto dalla produzione di energia solare, eolica e idroelettrica.
L’evento, pur se limitato ad una solo ora, è comunque un momento storico per la produzione energetica nazionale, è stato favorito da una giornata soleggiata, da diffusi fenomeni ventosi nelle regioni centro-meridionali e dalle alte temperature che hanno sciolto le cospicue riserve idriche accumulatesi in alta quota, nella primavera più nevosa degli ultimi anni.
Il fenomeno si era già verificato in alcune zone del Paese, ma mai in tutto il Paese.
I dati sulle rinnovabili sono comunque confortanti: nel mese di maggio 2013 hanno comunque superato il 50% del totale.

Leggi tutto l'articolo