Crimea: Amb.Ucraina, Roma condanni Mosca

(ANSA) – ROMA, 26 NOV – “Faccio un appello al Governo italiano affinché condanni con fermezza l’aggressione russa contro l’Ucraina e unisca gli sforzi a quelli della comunità internazionale per fermare l’aggressore russo, rafforzare le misure sanzionatorie contro il regime del Cremlino allo scopo di proteggere l’integrità territoriale e la sovranità dell’Ucraina entro i confini internazionalmente riconosciuti”.
Lo chiede l’ambasciatore ucraino a Roma, Yevhen Perelygin.
“In seguito all’attacco russo contro navi ucraine, che effettuavano una traversata marittima dal porto di Odessa al porto di Mariupol, in conformità con le disposizioni di tutti i trattati internazionali multilaterali e bilaterali efficaci e le norme di navigazione, le forze russe – si legge – hanno catturato 3 navi ucraine, ferito 6 membri dell’equipaggio di cui due in gravi condizioni, altri 23 marinai ucraini sono stati catturati”.
“Un tale attacco non è altro che un atto di aggressione armata della Federazione Russa contro l’Ucraina”, ha aggiunto.