Criminalità organizzata, Tizzoni: preoccupante crescita dell'economia illegale nella nostra regione

«Assistiamo a una crescente e preoccupante diversificazione delle attività economiche della criminalità organizzata nella nostra regione.
Dubbi e sospetti trovano puntuale conferma nei rapporti del professore Nando Dalla Chiesa».
Così il consigliere regionale Marco Tizzoni (Gruppo Maroni presidente), componente della Commissione speciale antimafia, a margine della presentazione, avvenuta oggi a Palazzo Pirelli, del Secondo Rapporto trimestrale sulle aree settentrionali pubblicato dall’Osservatorio sulla criminalità organizzata dell’Università degli Studi di Milano, del quale Dalla Chiesa è direttore.
«Le organizzazioni criminali infiltrate al Nord sono partite dallo scavo e movimento terra per arrivare ovunque – spiega Tizzoni –.
Dai rifiuti ai grandi appalti pubblici, dalla sanità al gioco d’azzardo fino agli sport dilettantistici, non c’è in pratica un settore esente da infiltrazioni e investimenti mafiosi.
Anche sotto questo profilo, i rapporti del prof.
Dalla Chiesa in questi due anni si sono sempre rivelati veritieri.
Del resto – sottolinea il consigliere – a Milano e nelle zone limitrofe, come il nord-ovest del capoluogo, ci sono segnali evidenti di questo rapporto sempre più stretto tra organizzazioni criminali ed economia locale, sia pubblica che privata».

Leggi tutto l'articolo