Crisi , l'idea di Renzi per Cantone (e Draghi)

Il piano di Matteo Renzi per il governo istituzionale prevede Raffaele Cantone presidente del Consiglio e il deficit al 2,9%. Con prospettive interessanti di durata, visto che questa maggioranza dovrebbe eleggere anche il presidente della Repubblica nel 2022. Ne ha scritto qualche giorno fa Stefano Feltri su Il Fatto Quotidiano:
“… Ma serve un nome di garanzia per questa operazione, capace di reggere tre-quattro mesi ma anche tre anni, se dovesse servire. Nell’intervista al Corriere della Sera, Renzi ha chiarito che non può essere Roberto Fico, che deve restare presidente della Camera. Il nome che circola è quello di Raffaele Cantone: il magistrato si appresta a lasciare l’Autorità Anticorruzione a settembre, in polemica con il governo Conte. Ma i suoi rapporti con il M5S sono sempre stati abbastanza positivi: i problemi sono maturati con la Lega (che vuole demolire il codice degli appalti e ridurre gli obblighi di gara), e con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, esponente d...

Leggi tutto l'articolo