Critiche all’Istituto Professionale, la replica del dirigente scolastico

MONTENERO DI BISACCIA - E’ stata pronta la replica del dirigente scolastico dell’Ipsia di Montenero alle accuse lanciate dal comitato “Uniti per Montenero” che aveva criticato l’istituzione dell’indirizzo Moda al posto di Chimica.
“In primis – risponde la professoressa Giovanna Lattanzi - non esiste in un’istituzione scolastica nessun ambiente vicino a chicchessia partito, di destra, di centro, tantomeno di sinistra.
La scuola è un luogo apartitico.Non abbiamo cancellato nessun corso Chimico-Biologico.
Abbiamo semplicemente applicato, come ben sanno tutti gli addetti ai lavori, la normativa di riferimento.
Il Dirigente Scolastico non può, anche volendo, variare con atto unilaterale l’indirizzo di studio.
Successiva motivazione va ricercata nel Decreto che istituisce le opzioni dei Nuovi Professionali.
Si invitano i relatori della nota a leggersi il Decreto.
Non si sa mai, potrebbero scoprire che hanno scritto stupidaggini.
L’Istituto Professionale di Stato per L’Industria e l’Artigianato di Montenero di Bisaccia gode di ottima salute, il riferimento è al numero degli iscritti che, anche nel corrente anno scolastico, è in aumento.
Prima inesattezza faziosa.
L’ Indirizzo dedicato al Tessile ed Abbigliamento non è stato in nessun modo cancellato, partiranno le iscrizioni dal corrente anno scolastico 2012/2013.
Quindi, seconda inesattezza faziosa.
La decisione obbligata di variare la specializzazione del Chimico – Biologico è stata assunta in maniera democratica e trasparente in sede di Collegio Docenti, dove, nella prima seduta, il Dirigente Scolastico ha fornito tutta l’ informazione ai professori della Scuola.
La seduta è stata aggiornata di una settimana, con una nuova convocazione, dove è stato deliberato il cambio di indirizzo.
Quindi ennesima inesattezza faziosa”.

Leggi tutto l'articolo