Crostata alla crema di ricotta, cioccolato e arancia candita

  Amo molto i dolci con la ricotta e questo è uno dei miei preferiti.
Semplice e goloso, vi farà fare bella figura con i vostri ospiti.
INGREDIENTI per l'impasto 500 gr.
di farina per dolci 3 uova intere 200 gr.
di zucchero semolato 200 gr.
di burro freddo scorza grattugiata di limone q.b.
1/2 bustina di lievito ESECUZIONE Nella planetaria versare la farina setacciata ed il lievito, unire lo zucchero e il burro a pezzetti. Con il gancio a foglia lavorare a bassa velocità sino ad ottenere un composto sabbioso.
Aggiungere la scorza del limone e le uova.
Lavorare sino ad amalgamare bene il tutto.
Formare un panetto, avvolgerlo in pellicola e lasciarlo in frigo per un’ora circa.
Per la crema di ricotta: 250 gr di ricotta, 75 gr di zucchero,  1 uovo, scorza grattugiata di limone, 70 gr di gocce di cioccolato fondente, scorza di arancia candita q.b.
Setacciare la ricotta in una ciotola, unire il tuorlo, lo zucchero e la scorza di limone.
Montare l'albume a neve ed incorporare anche questo al composto con una spatola, dal basso verso l’alto. Aggiungere il cioccolato e la scorza d'arancia candita in piccolissimi pezzi.
Sul piano di lavoro leggermente infarinato, stendere la pasta frolla sottilmente.
Rivestire uno stampo imburrato e togliere l'eccesso di impasto.
Farcire con la crema di ricotta.
  Ora io per decorarla ho usato la griglia, ma se non l'avete, potere tranquillamente fare le classiche striscioline.
Prendere la griglia (la mia ha un diametro di 30 cm.), posizionare la pasta stesa facendo attenzione a tenere la parte con le alette rivolta verso di noi. Spolverizzare un po’ di farina.
Posizionarvi sopra la frolla stesa.
Con il matterello, fare leggermente pressione muovendolo avanti e indietro in  modo da ritagliare la griglia.
Far scendere tutti i rombi interni ed eliminare gli esuberi.
Ora sollevare la prima parte della griglia dove sarà rimasto l’impasto e porre in congelatore per 15 minuti.
Riprendere la griglia, posizionarla sulla crostata.
Ritagliare gli eccessi se il vostro stampo è più piccolo e sigillare i bordi.
Il mio era da 24 e ho dovuto ritagliarli.
Visto che è avanzata un po' di frolla, ho fatto anche altre decorazioni, volendo ci si possono realizzare dei biscottini.
Cuocere in forno preriscaldato ventilato a 180 gradi per 20/25 minuti.
Deve diventare dorata.
Lasciare raffreddare e togliere dallo stampo.
La crostata si conserva in frigorifero per un paio di giorni.
Al prossimo pasticcio, Paola e le torte  

Leggi tutto l'articolo