Crotone-Chievo 2-0

Da Crotone – Massimiliano Aquino Riprende il cammino dei Calabresi verso la salvezza dopo l’ottima prestazione di Firenze.
Un pari che restituisce ai Pitagorici la certezza di un gruppo coeso e competitivo.
Purtroppo i Calabresi, pagano a caro prezzo le distrazioni difensive avute nei minuti finali durante le partite.
È capitato in Emilia Romagna contro il Sassuolo, è successo nuovamente contro la squadra viola.
Errori difensivi che i Calabresi hanno  pagato con una sconfitta e un pareggio, per un totale di 5 punti in meno in classifica.
La svolta della stagione sembra essere dietro l’angolo, la conferma, arriva dalle buone prestazioni in crescendo della squadra rossoblu.
Avversario di turno nell’undicesima giornata, è il Chievo Verona di mister Maran, reduce dal pareggio interno contro il Bologna.
Primo  tempo – Padroni di casa subito all’attacco al 2′ di gioco.
Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Rosi mette la palla in fondo alla rete, ma il direttore di gara annulla l’azione per fuorigioco.
Dopo 2′ minuti risponde il Chievo con Birsa che si presenta a tu per tu con il portiere dei Calabresi che con un super intervento respinge in tuffo.
Crotone nuovamente in avanti dopo 8′ di gioco con Stoian che serve in area Falcinelli ma l’attaccante manda la palla fuori.
I rossoblu sono padroni del campo in questo inizio di partita, ma il Chievo si rende pericoloso in contropiede con le azioni innescate da Birsa.
Al 17′ di gioco problemi muscolari per Stoian che lascia il posto a Nalini.
Il Crotone continua ad attaccare e al 25′ va vicino al gol del vantaggio con Falcinelli che vede respingersi il tiro da Sorrentino dopo l’azione innescata da Nalini e Falcinelli.
Il Chievo prova a rispondere al 28′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma la retroguardia rossoblu chiude bene lo specchio della porta.
Al 34′ il Chievo prova ad involarsi sulla destra con Floro Flores che lascia partire un rasoterra terminato oltre lo specchio della porta.
Al 38′ è ancora Floro Flores a creare pericoli alla difesa rossoblu che a fatica respinge l’azione offensiva.
Sul finire del primo tempo gli undici di mister Nicola provano a spingere l’azione offensiva, e al 47′ ottengono un calcio di rigore realizzato da Trotta, per un atterramento in area di Mesbah.
Termina con i Pitagorici in vantaggio il primo tempo della partita.
Secondo tempo – Inizia con il Crotone in attacco il secondo tempo della ripresa.
Al 49′ Nalini da fuori area impegna Sorrentino che si salva in calcio d’angolo.
Sugli sviluppi del [...]

Leggi tutto l'articolo