Crv e Acr ricevono e volentieri pubblicano:

  SANREMO - IME INTERNAZTIONAL MUSIC EXPO  Giovedì 28 luglio 2016 presso il Ministero dei Beni Culturali edel Turismo MIBACT, nel Salone del Consiglio nazionale a Roma, si è svolta,alla presenza del Sottosegretario di Stato, On.
Ilaria Borletti Buitoni,la presentazione del progetto IME – International Music Expo ( www.
Imemusicexpo.org ).  Erano presenti l’assessore al Turismo, Cultura e Manifestazioni, DanielaCassini, il presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo,Maurizio Caridi e il Direttore Creativo di IME, Angelo Nuccio Gemma.  La Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo ha presentato il progetto a36 Delegazioni Diplomatiche accreditate in Italia.  “Ho portato il saluto del sindaco e ho ringraziato per l’opportunitàdataci dal MIBACT, - dice Daniela Cassini Assessore al Turismo Cultura eManifestazioni - in particolare il sottosegretario On.
Ilaria Borletti Buitoni.Ho sottolineato la tradizione ultracentenaria della nostra Orchestra Sinfonica,in una fase oggi di rinnovamento: pur mantenendo le sue storiche peculiarità, apartire dalle grandi professionalità interne, si sta infatti aprendo allamusica del mondo, andando ad esplorare nuovi mercati.
Un ampliamento delprogetto “Sanremo Città della Musica”, che per il futuro di Sanremo edell’Orchestra Sinfonica rappresenta un’opportunità importante”.
  “E’ stato un onore per me – afferma Maurizio CaridiPresidente Fondazione Orchestra Sinfonica – presentare presso un’istituzionecosì importante, il progetto IME.
IME International Music Expo ha l’ambizionedi portare la nostra Orchestra in un ambito internazionale, al fine di potererilanciare e valorizzare un ente centenario come la Fondazione.
Il fatto chefossero presenti 36 ambasciate mi fa ben sperare che il progetto sia collocatoin una giusta dimensione al fine di poter realizzare proprio a Sanremo un Expodelle nazioni, tramite campus, master e spettacoli musicali di ogni genere.”    Ufficio Stampa IME Sara Alessandri http://appuntamentiacr-onlus.blogspot.it/

Leggi tutto l'articolo