Cullandoci all'infinito..

            I nostri corpi sono familiari al tocco,mentre gli esploriamo da nord a sud,ASTRATTAcome se non si fossero mai visitati.Una mezza luce,donata da una Luna affogata dalle nuvole..brancolando raggiunge il piccolo angolo..all'estremità sinistra della mia anca,con il tocco del tuo pollice..mandi scosse elettriche ..sulla mia pancia e la schiena,e questo è abbastanza per cancellare..ogni sanità mentale nella mia testa.lentamente e in ogni centimetro ..ci preoccupiamo di andare al rallentatore.dalle narici sentiamo liberarsi il fiato..uniti tra le insenature dei nostri corpi..E beviamo saliva,sudore e gocce di sangue raccolte..dalle mie unghie sulla tua schiena.In un unico amplesso..il nettare della passione bagnai nostri corpi ardenti..tra respiri ansanti..creano un campo profumato d'amore..lasciando le improntelungo la pelle umida pronta a sussultare..nel piacere dell'amore..cullandoci all'infinito..ansimando dolcementea ritmi lenti aromatizzando l'atmosferafinché il nostro ...

Leggi tutto l'articolo