Cybersicurezza, quando Wikileaks svela i segreti degli hacker della Cia

Cybersicurezza, quando Wikileaks svela i segreti degli hacker della Cia


di Umberto Rapetto | 4 aprile 2017
67
Più informazioni su: Cia, Hacker, Julian Assange, Virus, Wikileaks

Umberto Rapetto
Giornalista, scrittore e docente universitario
Il vero pesce d’aprile degno di esser ricordato quest’anno è quello con cui Wikileaks ha beffato la Cia. Il caso Vault7 non finisce di stupire. Nelle precedenti due “puntate” del flusso di rivelazioni erano emersi trucchi e inghippi per spiare la gente attraverso le “smart tv” piene zeppe di vulnerabilità, nonché le chance agevolmente sfruttabili per intrufolarsi nella vita degli altri mediante le falle di computer e cellulari di ultima generazione e quindi i punti deboli di iPhone e Mac per “par condicio” degli utenti Apple.
In occasione del rituale scherzoso che caratterizza l’inizio del mese in corso, Wikileaks ha fatto scattare la “fase 3” andando a scoperchiare una sorta di vaso di Pandora. E’ la storia del “Marble Framework”, che – ne...

Leggi tutto l'articolo