DAI CHE CI SIAMO Avanti con le ruspe, mi viene da dire.E MANDATE A CASA QUESTO SGOVERNO DELLA BANDA BASSOTTI.

«No alla Tav o a casa», Di Maio e M5S pronti alla crisi di governo.

Non si ferma il braccio di ferro nel governo tra M5S e Lega su tav Torino-Lione e processo a Salvini
I pentastellati e Luigi Di Maio sono disposti anche alla crisi per mantenere la loro linea sull'opera in Piemonte
«Non finisce come Tap e Ilva», avrebbe detto il vicepremier ai suoi parlamentari


Non s’interrompe il braccio di ferro tra Movimento 5 Stelle e Lega sui temi più caldi dell’agenda di governo giallo-verde. Su Tav e caso Diciotti, con rischio di processo per Matteo Salvini, i pentastellati non sembrano disposti al momento a fare concessioni agli alleati della Lega. Non è ancora chiara la linea che seguirà in aula del Movimento sull’autorizzazione a procedere nei confronti del vicepremier leghista, accusato di sequestro di persona aggravato dal Tribunale dei ministri di Catania, ed è escluso un passo indietro sulla Torino-Lione, che i grillini ritengono opera inutile.
Tav Torino-Lione, Di Maio e il...

Leggi tutto l'articolo