DDMQ - De Cenabis Cannabis Papae Show

Era inevitabile.
Oggi è uno di quei giorni che, bene o male, volente o nolente, cambiano la vita di una persona, o almeno cambiano il suo modo di comportarsi.
Si, oggi è successo a me.
Per la prima volta dopo tanto tempo ho sentito il calore delle lacrime che prendono in ostaggio le tue pupille.
Non ho voluto asciugarle.
Mi sembrava di essere una persona migliore con quelle lacrime.
e non andavano via, pur attraversando le persone, pur soffiando il vento.
erano poche e me le tenevo strette.Ti passano tante di quelle cose in mente, che non puoi distinguerne una in particolare, senti che il tuo corpo non fa parte di te.
Tutto ciò che ti è accanto sparisce, vedi solo te, e il tuo passato preso per mano al tuo futuro.
Tu a guardare, non fai altro che pensare, senza capirci niente.
Ero li, seduto in quei seggiolini gialli, sporchi, e non oso immaginare quanti germi facessero dei banchetti simposiaci tra altri batteri.
Si, ero seduto lì, come lo ero stato per tanto tempo, ma stavolta ero sol...

Leggi tutto l'articolo