DENTE SUL CUORE

Quando scorgeremo il relitto,
il nostro corpo non sarà più.
Nessuna alba,
sarà in grado di illuminare la scena,
le tenebre,
inganneranno l'irrazionale,
e gli occhi,
un tempo carnale,
sapranno guardare l'abisso,
scarnificare tutto il vissuto,
la corrente emotiva,
tutt'al più tradita,
dai comportamenti che non abbiamo saputo indossare.
Un vestito di troppo,
forse un capogiro sospetto,
e il cristallo assopito,
facile preda di ondulata vanteria.
Saremo in grado di opaca condotta,
sporcizia deleteria di maiali,
al chiarore rinvigorito dell'eternità,
fermati in circostanze avveniristiche ...

Leggi tutto l'articolo