DEPRESSIONE

 A volte capita che nella frenesia della vita quotidiana, qualcuno rallenti e resti indietro o che per i motivi più disparati esca da quel sincronismo che scandisce la nostra quotidianità.
La causa che può scatenare il tutto il più delle volte è la perdita del lavoro, la difficoltà nel reinserirsi in un mercato sempre più agguerrito e selettivo, dove la concorrenza è spietata, ed ecco che senza neanche rendercene conto, entriamo nel tunnel della depressione, il male di questi nostri tempi.
Di quel male che ti fa sentire un fallito, un essere inutile,  che ti confina in un mondo grigio, velato da un malinconico disagio che non sai neanche tu descrivere, da quello stato d’animo opprimente a cui ti sembra impossibile sfuggire.
 Lo so, perché ci sono passato anch’io e vorrei dire a tutti quelli che si sentono così, di non abbattersi, dovete innanzitutto ricominciare a volervi bene, dovete farvi aiutare, vi serve aiuto per smetterla di vedere tutto nero,  e iniziare a guardare la vostra vit...

Leggi tutto l'articolo