DESIDERIO, GENERE & GENDERFLUID

Ma se l'uomo non può desiderare senza prescindere da un modello, conscio o inconscio, da un "terzo" che funge da mediatore, allora che ne è di "Sesso e genere sono due entità distinte; il primo ci viene dato, il secondo si sceglie” ?
Chi è che sceglie ? Che cosa si sceglie ? Un genere o un modello ?
Si sceglie un modello, non un genere !
Il genere è solo consequenziale.
Si sceglie un modello che solo in seguito avrà un genere o l'altro.
Non si sceglie un genere maschile o femminile.
Si sceglie una persona, maschile o femminile, perché quando desideriamo, non lo facciamo scegliendo spontaneamente una certa qualità dell’oggetto desiderato, ma ci lasciamo invece influenzare dal prestigio che per noi riveste quella persona. Essere è essere un altro, provare i suoi stessi desideri, entrare nella sua pelle.
I bambini imitano gli adulti,
Imitazione e rappresentazione, del resto, erano già considerati da Aristotele concetti fortemente apparentati. Nascono dallo stesso istinto, sono la prima ...

Leggi tutto l'articolo