DIARIO DI UNA "CUZINHEIRA": TORTA DI MELE GRATTUGIATE

 Di torte di mele ce ne sono un'infinità in giro per il web, vi basta girare un po' per blog, siti e forum di cucina per rendervene conto voi stessi. Io da vera patita di questo dolce ne ho provate di tutti i tipi, dalle classiche burrose, a quelle con l'olio, da quelle con le mele a pezzi, a quelle con le mele a fettine, dall'apple pie, alla classica crostata di mele, insomma mi posso considerare, a ragione, piuttosto ferrata in materia.
Questa  rispetto alle altre che ho provato ha due pregi: è veloce nella preparazione e accontenta un po' tutti, sia quelli che non amano i pezzetti di mele nell'impasto, che quelli che invece li adorano.
Perchè le mele ci sono, ma non si vedono.
TORTA DI MELE GRATTUGIATE 3 mele 1 limone biologico cannella 3 uova intere 200 - 150gr zucchero di canna 100gr olio di semi di girasole o d'oliva leggero 30gr brandy  sale 250gr farina (*) 100gr latte(**) 50gr mandorle tritate fini 1 bustina di lievito per dolci (*) Io ho usato farina senza glutine.
(**) Per una versione senza lattosio, sostituite il latte con latte di soia o riso.
(stampo a ciambella da 24-26 cm meglio se rivestito di carta forno) Procedimento:  Montare le uova con lo zucchero fino a quando nn saranno diventate bianche e spumose (circa 8 min.
a velocità massima).
Aggiungere l'olio, il liquore, il sale, la farina setacciata al lievito alternata al latte, le mandorle tritate.
In ultimo unire le mele grattugiate (nel mixer) e mescolare bene in modo che si distribuiscano uniformemente.
Aggiungete cannella e buccia di limone.
 Versare l'impasto in uno stampo a ciambella (per evitare spatasciamenti) o se siete coraggiosi, in uno stampo tondo e cuocere in forno caldo per circa 50 min.
Ndr.
Io per comodità ho usato la carta forno bagnata e strizzata.
Eccola qui appena sfornata.
Carina vero? E questa è stata la mia merenda di oggi, dopo una settimana di dieta ferrea.
...accompagnata con un delizioso tè alla cannella, giusto per rimanere in tema.
Ndr.
Questo post è dedicato a mia nonna Maria, che non c'è più da tanti anni.
Io però la ricordo sempre.
Buon fine settimana a tutti, Gata  

Leggi tutto l'articolo