DICEMBRE NELL’ORTO. CHE COSA SEMINARE

Le semine nell'orto di dicembre A seconda delle diverse zone climatiche è ancora possibile proseguire le semine nell’orto, per le varietà più adatte alla stagione e più resistenti al freddo.  iIn questo post  tutte le semine dell’orto all’aperto, al riparo e in serra calda, a seconda delle diverse zone climatiche italiane E’ possibile anche effettuare alcune semine al riparo, e naturalmente i fortunati possessori di una serra calda avranno una vasta gamma di opzioni disponibili.
La tabella pubblicata in questo post tiene conto di tutte queste differenze.
Consultandola noterete come nelle zone più fredde, non si possa seminare né trapiantare praticamente niente all’aperto, mentre nelle zone più temperate le semine possibili al riparo o anche all’aperto sono ancora molte.
Prima della tabella presento alcune note introduttive sulle zone e sulle temperature gradite dalle diverse piante.
Le fave si possono seminare anche in dicembre  Calendario delle semine e zone climatiche L’Italia, oltre ad allungarsi molto nel mare mediterraneo costituendo un ponte dall’Europa  all’Africa, è composta da territori affacciati sul mare che diventano subito collinari e montuosi nelle catene alpina ed appenninica.
Ciò determina una grande varietà di climi e temperature che coesistono nei medesimi periodi.
Se nel mese di marzo in Sicilia è già possibile seminare all’aperto pomodori e peperoni, in altre regioni questo si può fare solo a maggio.
Nella pratica, si usa dividere la penisola in alcune zone climatiche principali: la zona alpina, quella appenninica, la pianura padana con la fascia adriatica, la zona tirrenica dalla Liguria alla Calabria e le isole.  E' ora di iniziare in casa o su una veranda riscaldata un piccolo vivaio con pomodori, peperoni, melanzane da trasferire in terra (sotto tunnel) da fine febbraio o in serra già da gennaio   Ciò detto, risulta evidente che una Tabella delle semine, se è adatta ad una fascia climatica, può non esserlo per le altre.
Le Tabelle che io propongo in questo blog sono mirate alla zona padano-adriatica, e tuttavia è possibile adattarle alla propria realtà considerando grosso modo queste differenze:zona alpina: un ritardo di 25-50 giorni; zona appenninica: un ritardo di 20-40 giorni; zona tirrenica: un anticipo di 7-15 giorni.
Le varietà invernali di  lattuga si possono trapiantare anche in dicembre.
  Temperatura minima di germinazione e media di crescita L’individuazione più puntuale delle date di semina è data dall’osservazione  della temperatura [...]

Leggi tutto l'articolo