DIEGO VUOLE IL MONDIALE...

«Io ci credo» © Foto Liverani Il centrocampista brasiliano vuole andare a tutti i costi in Sudafrica: «Posso convincere Dunga».
Zaccheroni gli ha dato fiducia, affidandogli le chiavi del centrocampo La sterzata nella sua stagione torinese deve essere convincente e stupefacente come le prime giornate italiane, quelle di Roma-Juve per intenderci: Diego sa che cosa deve fare per conquistare Dunga che l’ha allontanato dal 2008 dalla Seleçao.
La stagione sta andando in modo sufficiente ma niente di più e per scalfire le certezze del Cucciolo ci vogliono le magie viste a Brema.
«La speranza è l'ultima a morire – dice Diego - e darò il massimo fino alla fine.
Posso ancora convincere Dunga, io ci credo».ZAC CI CREDE - Intanto su di lui crede Zac che gli ha affidato le chiavi del gioco juventino senza se e senza ma: «Lui è il trequartista e mi sta bene se gioca dove vuole lui: si vada a prendere il pallone dove vuole, basta che tiri di più», ha detto Zac.
E Diego l’ha ripagato con l’assist a Legrottaglie a Livorno.
Non  basta per Dunga, non basta ancora alla Juve, ma è un modo per alimentare quella incrollabile speranza di esserci in Sudafrica e non da turista.

Leggi tutto l'articolo