DRAMMATICA RELAZIONE SULLE NUOVE DROGHE: LEGALI, ACCESSIBILI...MORTALI

Ecco l'e-commerce degli stupefacenti.
Locatelli (Centro Antiveleni): "Pericolosi anche a dosi basse"Con l’avvento di internet e la diffusione dell’e-commerce, gli spacciatori di droga hanno un nuovo spietato concorrente: il web.
Non più solo cocaina, eroina e marijuana, la mappa dello sballo da sostanze stupefacenti si estende nei meandri della Rete e risponde alle sigle più astruse o ai nomi più fantasiosi.Basta un clic e una ricarica di poche decine di euro sulla carta di credito per farsi recapitare a casa una sostanza da ingerire, fumare o sniffare.
Più tossiche e pericolose di quelle classiche, queste nuove droghe riescono spesso ad aggirare i divieti.
Molte di loro, infatti, non si trovano ancora nella tabella ministeriale delle sostanze stupefacenti (illegali e controllate), e dunque possono essere acquistate su internet senza ostacoli.L’inserimento di una sostanza nell’elenco di quelle illegali è lungo e complesso, ed inizia dall'attività del Centro Antiveleni (Cav) dell'Ics...

Leggi tutto l'articolo