DUCATI MONSTER 1100 vs TRIUMPH STREET TRIPLE R

Ducati Monster 1100 vs Triumph Street Triple R.
Il segmento delle naked è diventato uno dei più affollati, ogni anno nuovi modelli vengono lanciati sul mercato, spesso sono moto anonime che oltre ad avere un aspetto ammiccante non dimostrano poi grandi caratteristiche tecniche, altre volte sono invece opere di alta ingegneria e futuristico design, altre volte ancora, come nel nostro caso, si assiste ad uno scontro diretto tra due moto che aspirano al titolo di regina delle moto nude e non è, forse, un caso che a sfidarsi su questo terreno siano proprio le due moto più longeve del segmento: la Ducati Monster e la Triumph Street Triple.In effetti mentre la prima è la capostipite e legittima detentrice del titolo, la seconda non è così “storica”, deriva infatti dalla sorella maggiore, la Speed Triple, ma per il nostro confronto, viste le caratteristiche tecniche e gli allestimenti, c’è sembrato che lo scontro migliore lo si potesse avere con la Street R che, nonostante una cilindrata più bassa del grosso Monster, non si spaventa affatto, anzi accetta la sfida forte della sua dotazione e dei suoi dati tecnici.
Entrambe cortissime e leggere, aggressive e dinamiche nelle linee non passano di certo inosservate: il Monster attira col suo storico telaio, la Street con l’altrettanto tipico doppio fanale, entrambe così nude fanno subito sfoggio delle loro caratteristiche tecniche: entrambe offrono pinze radiali e tubi in treccia, entrambe hanno il manubrio a sezione variabile, entrambe, ancora, hanno una strumentazione da film di fantascienza.
La Street per cercare di distanziare il Monster in questa gara di acessori, mostra un monoammortizzatore a gas regolabile, mentre il Monster risponde con una forcella più grossa e un impianto frenante ipertrofico rispetto all’inglesina.
Sotto la sella entrambe non ammettono compromessi: non ci si deve portare niente dietro e la serratura per aprire la sella è posta in modo scomodissimo su tutte e due le concorrenti.

Leggi tutto l'articolo