Da Berlino in linea Gilormino Casali

di Gilormino Casali Caro Aldo Natoli, non voglio criticare, il caro amico Edoardo Bongiorno che conosco da sempre, ma purtroppo non posso essere d'accordo con lui.
Io sono del'opinioni della signora Anna Miracula (che non conosco,ma leggo tutti i Suoi articoli), di Piero Roux che conosco di Roberto Sauerborn, e la maggiore parte di tutti i liparoti, non liparoti e tutti non italiani che amano le nostre Isole, e che sono contro questo "muro".  Aldo non te la prendere.
Vogliono un muro a mare? Vogliono togliere la visuale bellisima degli abitanti di Marina Lunga, e va bene stanno all'ombra o salgono sul terrazzo, e con un binocolo (comprato dagli amici "marocchini") forse potranno vedere il mare.
Poi, perché te la prendi così? Per 10 cm? Mi riferisco al muro della vergogna a Berlino, quello era alto 3,60 m.
quello di Lipari sará, 3,50m.
e di ai cari liparoti che fanno murare anche le finestre e balconi, perché puó succedere che se salgono sopra il "muro" le persone possono guardare nella stanza da letto, proprio come a Berlino.
Ti chiedo solo una cortesia, invece di farlo a "pietre di vista" (cosí si dice?) vedi se possono farlo, bello colorato come nella foto, cosí sembra piú bello, che ne dici? Cosí noi "Nonni" possiamo raccontare ai nostri nipoti: c'era una volta, una bella isola nel mar tirreno, si chiamava "Lipari" era molto bella e invidiata dal mondo intero, poi venne un "politico" e volle fare un porto con un muro d'altazza di 3,50m.
e nessuno poté vedere quel magnifico mare blu, figurati che l'avevano fatta "Patrimonio dell' Umanitá" pensa quanto era bella!!! Adesso c'é solo il muro e i liparoti e turisti piangono di evere perso quella "perla del Tirreno", e vissero tutti (non tutti)....con il portafoglio pieno, ma senza veduta di mare.

Leggi tutto l'articolo