Da Berlino in linea Gilormino Casali. Il ricordo di "Ciccio Mondello"

di Girolmino Casali Posso dire di avere conosciuto il caro Ciccio Mondello, da sempre.
Eravamo molto amici (anche se io non frequentavo il turismo).
Nel lontano febbraio del 1961, partii per Berlino.
Erano passati circa 3- 4 anni(?).
Tornando dal lavoro, squilló il telefono, rispondo: ciao Gilormino, sono Ciccio Mondello.
Ciccio Mondello? Dove sei? Qui a Berlino, non sapendo spigare dove abitava, mi passó una persona,che mi spiegó dove era alloggiato, 10 minuti da casa mia.
Fatto una doccia scappai dal caro Ciccio, dove mi raccontó come era arrivato a Berlino.
Mi disse che aveva conosciuto un tedesco che stava girando un film a Panarea "La paranza" e pure Ciccio fu un "protagonista"  in alcune scene.
Il produttore era proprietario di alcuni Club discogafrici a Berlino.
Sentendelo cantare a Panarea, l'aveva invitato a cantare nei suoi club, ai tempi molto frequentati dai giovani.
I club si chiamavano: Old Eden, New Eden e il Big Eden.
Il propretario si chiama Rolf Eden.
Vive ancora, ef é chiamato "Il vecchio playboy di Berlino".
Fui invitato spesso, nei locali ove Ciccio cantava.
Si era fatto quasi un nome.
Ma Ciccio non poteva restare lontano dalle sue amate Isole Eolie e poi pensava sempre a sua moglie Venera, che da poco aveva partorito.
Credo era nata Antonella (?).
Cosí un giorno mi telefonó e mi disse: Gilormino, domani parto per Lipari, lascio Berlino.
Lo accompagnai alla stazione, e a malincuore ci separammo.
Oggi questi Club, non ci sono piú, ma ogni volta che io passo di la, penso sempre al caro amico Ciccio Mondello, alle sue canzoni, sento quasi gli applausi che le persone facevono al caro Ciccio !!! Che sfortunatamente ci lasció cosí presto.

Leggi tutto l'articolo