Da Merlbourne in linea Marcello D'Amico

di Marcello D'Amico   Bravissimi ragazzi, c’ e’ l’ avete fatta”.
Siete veramente dei campioni! Avete mantenuto la promessa della vigilia conquistando matematicamnte con due giornate di anticipo il trionfo dello scudetto e la promozione al “Calcio vero” , come lo avevate descritto.
Ma in verita’ voi avete trionfato al calcio vero sancendo il grando passo alla Promozione con il piu’ classico dei punteggi.
E nessuno puo’ additare su di voi l’ indice accusatorio, perche’ in campo aveve meritato tutto, non ci sono alcun dubbi, non avete realizzato gol fantasmi, gol di braccio e gol discutibili.
Noi dalla lontana Australia siamo fieri di voi tutti, mentre scrivo ho il petto di un pavone.
Quando ho ricevuto la telefonata alle tre di mattina che mi comunicava la vostra vittoria, sono stato colpito da una gioiosa commozione: I miei ragazzi adottivi di Lipari mi avevano fatto un regalo da leggenda.
Eppure non sono un pivellino al calcio giocato.
Come ho gia’ scritto altre volte, questo sport mi ha riservato tantissime soddisfazioni da tecnico ed ho vinto in Australia quasi tutto quello che c’ era da vincere: coppe, campionati al massimo livello, tornei, e cosi’ via.
Ho pure allenato giocatori che sono finiti in nazionale australiana, hanno giocato in Europa e per alcune settimane ho curato anche una giovane promessa sedicenne che stava per ritornare in Italia “il figlio d’ arte Vieri” !! Ma quello che mi avete regalato voi e’ qualcosa di piu’, di piu’ bello, di particolare, per usare un idioma inglese “The Crowing Achievement”.
Il 5-1 del Milan e’ passato in secondo piano, io da lontano domenica pomeriggio tifavo Ludica Lipari.
Mi avevate promesso la vittoria e siete stati veramente tutti in camba.
Cosi’ dopo lunghi anni di purgatorio, di delusioni, di disperazione quando la squadra stava per scomparire dalla scena, avete sfoderato un capolavoro.
Ora tutti di voi gedetevi questo successo, ma ricordatevi che e’ solo il primo passo, Altri allori vi aspettano in futuro, e se adottate la stessa formula vincente di quest’ anno, allora non ci dovrebbero essere dubbi.
Ma un vecchio proverbio dice “Chi ben comincia e’ a meta’ dell’ opera”.
Io ho assistito alla prima partita di calcio proprio a Lipari nel 1950!!! A Malfa non c’ era un vero e proprio campo sportivo.
Ho disputato la mia prima partita “ufficiale” a Lipari con la scula media sul campo di Santa Lucia, indossai una maglietta bianconera e abbiamo vinto per 2-0 !! Poi quando sono ritornato alle Eolie per la prima [...]

Leggi tutto l'articolo