Da Milano in linea Daniele Corrieri

Caro Direttore, successiva alla Sua pubblicazione ed di risposta alla lettera del nostro Sindaco M.
Giorgianni, ho letto solo note di stima nella Sua persona (e ci mancherebbe!), ma nello stesso tempo qualcuno sottolineava che il nostro Sindaco ha bisogno di “pace e serenità”, in più si invitava a chi nel suo giornale scrive di usare toni e forme appropriate, portando rispetto all’amministrazione.
In tutta onestà mai si è letto qualcosa di offensivo o forme inappropriate nei confronti dell’amministrazione, premesso che anche chi ha esposto questo è libero di dire la propria opinione, ma nello stesso tempo sembrerebbe un ulteriore ammonimento, anche perché mai ci so no state forme offensive all’amministrazione ma solo domande e critiche su certi fatti, ma sicuramente interpreto male ciò che i suoi lettori volevano esprimere.
Non vi era motivo! Visto il mio libero pensiero e di come abbia interpretato una nota dei suoi lettori, mi auguro che i cittadini “Liberi” continuano a denunciare servizi e disservizi che non funzionano, che gli stessi siano liberi di criticare e ammirare l’attuale amministrazione, poi se questo all’amministrazione può dare fastidio “Pace” se poi non hanno “Serenità “ poco importa.
La libertà di opinione e di critica è un diritto, siamo in Italia e non a Cuba.
Poi se tutto ciò non piace o vogliono la pace e serenità, si chiudono in Comune per cinque anni, noi per cinque anni tireremo a campare e se ci sarà permesso fra cinque anni faremo una relazione di elogi o critiche.
Credo che il tempo delle barzellette e sviolinate debba finire, serve serietà, professionalità e serietà da parte di tutti e che la vita politica di cui è legata la società sia comunicativa e trasparente come giusto che sia.
Concludendo, ogni cittadino continui a denunciare o sottolineare cose che non vanno bene, di certo i nostri rappresentanti sapranno agire al meglio e risolvere ogni problema.
Staranno in silenzio? Alzeremo la voce metaforicamente, fin quando sentono e rispondono.
Almeno io farò ciò! Un abbraccio affettuoso da Milano con la totale Pace e serenità.
Daniele Corrieri 

Leggi tutto l'articolo