Da OrsaYoga con Furor d'Amore

Ciao a tutti.
Questo post è dedicato a chi non si sente a proprio agio con se stesso e con il mondo, a chi ha problemi di artrosi o è poco snodato, e ancora a chi è alla ricerca di una fonte di energia inesauribile.
Non voglio parlare di religione, di dottrina, di dogma, di rasarsi i capelli o portare la toga arancione e non voglio parlare di trasferirsi in un monastero con tutta la famiglia.
Parlerò solo e unicamente di yoga.
Lo yoga ti cura laddove hai bisogno di essere curato, ti stira, ti rassoda, ti snoda, ti rigenera..
Siamo malamente abituati a scindere mente e corpo, come se fossero due sorelle che hanno litigato e non si parlano più.
Lo yoga le riporterà l'una all'altra, creando quel ponte di luce che una volta varcato non esiste già più, poiché era solo un'illusione, un simbolo creato dalla nostra mente per dare un senso "razionale" a quello che stiamo vivendo: il ritrovamento di energie primordiali, universali forse.
Le prime volte ero impacciata, mi sentivo goffa e assolutamente lontana da questo che vi sto descrivendo come uno "stato di grazia"..
ma seguivo fiduciosamente la stella cometa, con pazienza e determinazione, con calma e serenità.
Solo questo mi dava benessere, me ne sono accorta dopo appena qualche ora di pratica.
Dopo qualche settimana il mio corpo rispondeva più lestamente, era più fluido, sentivo un crescente controllo di me stessa, controllo "liberatorio" se mi è concesso...
la testa, di solito così carica di pensieri e ansie, veniva "lavata" e diventava più leggera, il corpo da tronco divenne linfa...oddio, non riesco a trovarvi una parola che descriva esattamente quella sensazione...è come essere liberati da buona parte della forza di gravità...
ma dall'interno...insomma...prov ate, amici, provate.
Magari non vi piacerà, magari lo escluderete dalla vostra vita, ma magari lo praticherete e scoprirete anche voi che a volte il passato è già futuro.
E' un allenamento alla volontà, un allenamento duro a modo suo, poiché solo con la continuità esso svela i suoi tesori.
E vi auguro di trovarli, sempre.
:)

Leggi tutto l'articolo