Da Roma in linea Silvano Saltalamacchia

di Silvano Saltalamacchia LUNEDI SERA HO' SEGUITO REPORTER DI RAI TRE E GUARDA CASO, SI PARLAVA PROPRIO DEL FALIMENTO DOVE NELLO STESSO ANNO 1999 SONO STATO VITTIMA DI UN AMMANCO DI 54 MILIONI DI VECCHIE LIRE PROPRIO AL BANCO DI SICILIA  DI LIPARI.
INFORMO CHE ANCHE QUESTA STORIA E' STATA COMBINATA DAL CURATORE FALLIMENTARE ANDRONICO BENITO ED E' ANCHE AL VAGLIO DEL SOSTITUTO PROCURATORE DI BARCELLONA FRANCESCO MASSARA DOVE LO SCORSO ANNO SONO STATO SEMPRE SENTITO DALLA GUARDIA DI FINANZA GIUDIZIARIA  DELLO STESSO  TRIBUNALE.
DI BARCELLONA P.C.
HO DENUNCIATO SEMPRE IL CURATORE ANDRONICO PER L'AMMANCO DI QUESTI 54 MILIONI DI VECCHIE LIRE SUL MIO CONTO CORRENTE, SOLDI CHE IO NON AVEVO MAI RITIRATI.
ALTRO FATTO GRAVISSIMO: LA MIA CASA E STATA ANCHE BRUCIATA.
ALLORA ERO ASSICURATO CON LA   SIAD DI NAPOLI CHE ERA GESTITA DA ANGELINO MERLINO BUONANIMA.
EBBENE LI ERANO STATI STANZIATI E DELIBERATI PER IL DOVUTO INCENDIO BEN 40 MILIONI DI VECCHIE LIRE, SICCOME ANDRONICO GESTIVA IL FALLIMENTO, QUESTI 40 MILIONI DI VECCHIE LIRE SONO LETTERALMENTE SCONPARSI.
NON  SE NE PIU' SAPUTO NIENTE.
CREDO COMUNQUE CHE ORMAI SIAMO SULLA BUONA STRADA.
SONO SICURO CHE QUALCOSA USCIRA' FUORI.

Leggi tutto l'articolo