Dal Ventre della Notte.

                    Sono lievi i miei pensieri...
in queste mie giornate opache....
Cerco tra i miei ricordi una soffice emozione remota, Nata da una storia vissuta che non faccio fatica a trovarne le tracce sulla mia pelle..ancora graffiata, un racconto di me in sintesi stringate...
dove ho vissuto attimi di momenti in cui mi sono sentita soffocare...
come affogare spingere in fondo ad una girandola fatta di aria Ma sono stati i soffi di quell'aria che sono arrivati ad ossigenarmi i polmoni, la mente, il cuore...
facendomi tornare a respirare e tornare a sperare..
di vivere esperienze cercando l'ermetismo tra le radici dell'albero della vita..
tra la solitudine nella diversità ma chiusa..
dentro risvolti appaganti per la mente..
per il corpo senza provare rimorsi..
 e con la certezza di non perdersi tra gli spazi siderali di un Anima che si sente prigioniera da catene di ghiaccio..
( ©A.D.G.)                           -

Leggi tutto l'articolo