Dal comunismo al neoliberismo, Gennaro Migliore passa a Italia viva

Casoria, terra di Santi, ne vanta ben due, e voltagabbana, questi di certo non solo due. Già, perché questo Comune, non a caso roccaforte per anni di democristiani e socialisti, ha nel proprio Dna quello di partorire politicanti sempre pronti a salpare altrove.
Ultimo esempio la Giunta in carica fino a pochi mesi fa, tenuta in piedi fino alle dimissioni del Sindaco grazie ad alcuni consiglieri d’opposizione passati nella maggioranza. Ribaltando di fatto il voto popolare.
Incarna alla perfezione l’arte casoriana di fare politica Gennaro Migliore, che può essere considerato un giovane vecchio. Visto che, malgrado abbia superato da poco i cinquant’anni, nella sua carriera politica ha già dimostrato da tempo una certa tendenza al cambiamento (per non usare altri termini più offensivi), avente come scopo la conservazione di poltrone o l’acquisizione di nuove più prestigiose.
Ripercorriamola di seguito.
CONTINUA A LEGGERE

Leggi tutto l'articolo