Dalla Libia una nuova minaccia: liquami dalle fogne

Muammar Gheddafi – il Dittatore della Libia fatto fuori nel 2011 dalla Francia per volere di Sarkozy, al fine di nascondere i finanziamenti illeciti da lui ricevuti, nonché per favorire le multinazionali francesi nel settore di gas e petrolio – ci aveva avvisato: “trasformeremo il Mediterraneo in un cimitero”. E ha mantenuto quella che più che una promessa, era una minaccia.
Non ci aveva però avvisato di un’altra minaccia. Perché probabilmente non era arrivato a prevederlo neppure lui. Infatti, oltre alle ondate di immigrati che stanno arrivando sulle coste italiane dal 2011, ora dal Nord Africa ci arriva un’altra minaccia: le acque reflue. I liquami che stanno fuoriuscendo dalle fogne guaste e che stanno inondando il Mediterraneo. Minacciando così anche le nostre coste.
Ecco i numeri del fenomeno e un video.
CONTINUA A LEGGERE

Leggi tutto l'articolo