Dalla vostra parte: Chafik Elketani investì e uccise nel 2010 otto ciclisti, oggi è libero

HA UCCISO 8 CICLISTI. Non fu mai usata la parola strage. Chissà perché. Che strano il nostro ordinamento giuridico così flessibile..Di chi era sta mercedes? Solidarietà per le vittime dalle autorità? Non pervenuta. Indignazione? Men che mai.



Drogato, ubriaco e senza patente, non ha scontato nemmeno un anno per ogni vittima
Oltre al danno, la beffa. La tragedia di Lamezia Terme si è conclusa con solo cinque anni di carcere per il ventunenne.
Un’ingiustizia che Gennaro, il fortunato superstite di quel giorno, non riesce a tollerare, come spiega ai microfoni di Retequattro:
“Non riesco nemmeno a descrivere la rabbia che ho dentro per questo ragazzo che ha ucciso otto miei amici e mio fratello”.
Leggi anche:  Dalla vostra parte: Chafik Elketani investì e uccise nel 2010 otto ciclisti, oggi è libero
Chafik Elketani era alla guida di una Mercedes, senza patente e in condizioni che concorrono soltanto ad aggravare l’accaduto, ma per i parenti ha già scontato la sua pena. La rabbia ...

Leggi tutto l'articolo