Danilo Perez e Lee Konitz, due mostri sacri del jazz, al Giacosa

Il ruolo importante delle registrazioni jazz Una performance "live" è l'essenza del jazz.
Oggi LP e CD svolgono un ruolo importante per l'espansione del jazz.
Possiamo preservare le belle arti, i capolavori letterari e quasi ogni tipo di musica.
Tuttavia, non potremo mai preservare i capolavori del jazz senza una loro registrazione.
Il più grande aspetto del jazz è l'espressione spontanea del sentimento del musicista.
Il jazz ha il carattere speciale dell'improvvisazione con la quale poter parlare direttamente con l'ascoltatore, ma è anche una musica notevole, la quale rende possibile al musicista l'improvvisazione come reazione all'audience.
In altre parole, una registrazione jazz è un mezzo molto importante proprio dal punto di vista letterale.
LP e CD trasmettono il jazz a persone che non hanno avuto la possibilità di ascoltare la performance "live".
Una vita affascinata dal jazz Sono stato profondamente segnato dalla musica jazz fin dall'età di 12 anni.
Da allora, ho amato il jazz per quasi 40 anni.
All'età di 17 anni, decisi di fondare una piccola etichetta jazz, pensando che non ci sarebbe stata nessun'altra etichetta jazz in Giappone fino a quando non avessi avuto 30 anni.
Alla fine, fondai la "Three Blind Mice" (TBM), una piccola etichetta jazz, nel giungo 1970 con lo scopo di promuovere il jazz giapponese in ogni parte del mondo.
Poiché avevo trascorso 12 anni con questa idea in mente, avevo ben chiara la grave situazione della scena jazz.
Se fare soldi fosse stato il mio obiettivo, non avrei certamente scelto il jazz come il mio lavoro per la vita! Tuttavia, questo non è tutto nella vita.
Durante la mia adolescenza e gioventù, ero scontento della musica jazz prodotta in Giappone.
Ma è naturale per le Majors inseguire il profitto.
Come conseguenza, non c'è interesse da parte loro per la minoranza degli appassionati di jazz.
Le Majors non si fanno sfuggire nessun gruppo jazz che possa produrre profitto.
Come risultato non ricercano nuovi e sconosciuti talenti.
Il mio scopo è quello di dare a talentuosi ma sconosciuti musicisti l'opportunità di eccellere e di far conoscere il jazz in Giappone.
So bene che il jazz non è un business ordinario.
Tuttavia, io devo inseguire questo obiettivo.
Se non lo facessi, la gente potrebbe non capire il vero significato del jazz.
Dobbiamo vivere una vita che sia vissuta davvero, per quanto possa essere dura.
Non dobbiamo mai accettare il mondo come è! Prima di tutto, è stato il jazz a spingermi verso questo lavoro.
Ma dove è il fascino del jazz? Un dinamico senso [...]

Leggi tutto l'articolo