Danno da demansionamento e liquidazione equitativa

Obbligo di liquidazione equitativa in presenza di indici presuntivi di  danno da demansionamento
 
Cass. sez. lav. 29 aprile 2004 n. 8271 (ud.  3 dicembre 2004) – Pres. Ianniruberto – Rel. Mazzarella-  Pacchiana Giacomo (avv. Sonzogni, Giove) c. ALSTOM  FIR s.p.a. (avv. Cicolari, Vesci)  
 
Demansionamento professionale -  Diritto al risarcimento danni  - Difficoltà di pervenire alla quantificazione - Rigetto della domanda risarcitoria - Illegittimità - Liquidazione equitativa ex art. 1226 c.c. in presenza di indici presuntivi - Obbligo.
 
In caso di accertato demansionamento professionale del lavoratore in violazione dell'art. 2103 cod. civ., il giudice del merito, con apprezzamento di fatto incensurabile in cassazione se adeguatamente motivato, può desumere l'esistenza del relativo danno in base agli elementi di fatto relativi alla durata della qualificazione e delle altre circostanze del caso concreto, potendo procedere ad una autonoma valutazione equitativa del danno, rispetto alla...

Leggi tutto l'articolo