Dario Fo l'ateo..

  I due momenti fondamentali della vita di tutti noi sono la nascita e la morte.
Quando nasciamo non lo sappiamo che stiamo nascendo e non lo abbiamo deciso noi.
Usciamo da un tunnel oscuro e appena vediamo la luce iniziamo la vita piangendo.
L'altro passo è la morte che non si sa quando arriverà e neanche sappiamo se arriverà senza che noi ce ne accorgiamo o se prima ci procurerà dolore e sofferenza, sono le regole non scritte da noi.
Per questi motivi ne abbiamo paura, che se avessimo la certezza che arrivi nel sonno non ne avremmo più tanto terrore.
Le religioni imperano da sempre.
Anche oggi malgrado viviamo in un'era super tecnologica, le religioni coinvolgono le persone perchè le religioni (quasi tutte ) dicono e ci rassicurano che dopo la morte ci sarà un'altra vita e noi non vogliamo che tutto finisca con la nostra morte.
Mi sono stupito qualche anno fa, guardando il notoriamente ateo Dario Fo al funerale della sua amata, quando verso la fine della cerimonia ha guardato verso la sua Franca ormai dormiente e le ha gridato: “Ciao Franca, ci rivedremo ! “ Forse l'umanità non è capace di vivere senza l'idea dell'aldilà.

Leggi tutto l'articolo