Davide Astori morto, la furia dell'ex compagno Tatarusanu: "Non hanno avuto rispetto per la morte"

Il mondo del calcio continua ad essere in lutto per la morte di Davide Astori, giovane giocatore della Fiorentina morto a seguito di un malore ieri. Nelle ultime ore sono arrivati centinaia di messaggi di cordoglio da parte di tifosi, ma anche da parte dei compagni del 31enne.

Parole forti sono quelle di dell’ex compagno Tatarusanu, oggi al Nantes. Il giocatore di è detto indignato per il mancato minuto di silenzio in Ligue 1. In tutti i campi si è rispettato un momento di raccoglimento per l'improvvisa e drammatica scomparsa di Astori, così il suo amico ha tuonato: «Non è stato fatto nemmeno un minuto di silenzio per onorare il mio ex compagno ed amico Davide Astori: è senza dubbio il giorno più brutto della mia vita. E’ uno scandalo, un’enorme mancanza di rispetto. In casi come questi il calcio deve passare in secondo piano, si sa che di partite ne giocheremo tante altre».
Il portiere ha parlato alla fine del match sul campo del Marsiglia dopo aver terminato la sfida con un 1-1.

Leggi tutto l'articolo