Davide Mengacci ho conosciuto mio figlio grazie a Mara Carfagna

Ospiti al "Maurizio Costanzo Show"  c'erano Davide Mengacci e il figlio Rudy Zerbi, raccontano come si sono conosciuti.
Zerbi racconta:  "24 dicembre, notte di Natale.
Mia madre temporeggiava per restare nel salotto di casa sola con me.
A un certo punto lei mi dice che mi deve dire una cosa.
Ho saputo dopo che aveva scoperto da poco di avere una grave malattia, dalla quale temeva di non uscire...
Dietro le mie spalle c'era un televisore acceso.
Mi fa, 'lo vedi quel signore alla televisione? Quello è il tuo vero papà'.
Sono rimasto che, credo fino all'Epifania, non ho parlato con nessuno.
Uno choc abbastanza forte".
A quanto pare Mengacci gli piaceva già in tv come conduttore, perciò è stato felice di apprendere che fosse lui suo padre.
Però ci ha messo qualche anno prima di uscire allo scoperto.
Zerbi e Mengacci, il loro non è un rapporto facile.
Padre e figlio, già entrambi famosi, si sono incontrati per la prima volta il 3 marzo del 2001 e il merito è stato di Mara Carfagna, che allora lavorava alla Domenica del Villaggio con Mengacci.
La Carfagna aveva invitato Mengacci a una festa e il conduttore aveva accettato, nonostante generalmente non esca di sera.
Rudy, all'una di notte, ha detto a Mengacci: "Sono il figlio di Luciana".
Mengacci ha capito che Rudy era stato informato.
Lui aveva sempre saputo di essere suo padre, ma non aveva voluto farsi avanti per non turbare la sua vita.
Rudy era, infatti, convinto di essere figlio del Zerbi che l'ha riconosciuto, ma quest'ultimo si sono aggiunti altri due papà: Roberto e Giorgio, il secondo marito della mamma.
Da allora Davide e Rudy hanno un rapporto discontinuo.
Anche se il conduttore ha sempre chiesto sue notizie, i due si frequentano poco perché "Mengacci è pigro e impegnato con Ricette all'italiana quattro giorni a settimana", mentre "Zerbi lavora a Roma sette giorni su sette".
Rudy ammette di essere colpito dal fatto che abbiano le stesse passioni e gli stessi hobby: "Il Dna non mente".
Però Mengacci si è fatto prendere dal beneficio del dubbio: "Mater certa est...".

Leggi tutto l'articolo