Davide Serra: Interviene sui rimborsi ai truffati dalle banche: "Anziché inutili navigator, il governo assuma gente per vagliare caso per caso"

Davide Serra: "Rimborsare tutti i risparmiatori? Una follia, populismo puro. Significa comprare voti".
"Rimborsare a pioggia indiscriminatamente chi ha perso i soldi nelle banche è una follia". Ne è convinto Davide Serra, patron di Algebris, società di gestione del risparmio. In un'intervista a La Stampa spiega il perché:
"Se un risparmiatore subisce un torto è giusto che possa far valere i propri diritti di fronte a un arbitro, a una commissione. Ma rimborsare tutti, senza che sia provata un'anomalia nella vendita dei titoli, è aberrante. È populismo puro, significa comprare voti".
Per Serra è quindi importante che i casi siano valutati singolarmente. Altrimenti si rischia, tra l'altro, di lanciare un messaggio sbagliato ai futuri risparmiatori:
Ridare i soldi a tutti senza distinzioni significa incentivare il gioco d'azzardo. Come si fa a dire a chi paga le tasse che, con i suoi soldi, si rifonde magari un imprenditore che aveva messo diverse migliaia di euro in una banca perché ren...

Leggi tutto l'articolo