De Angelis e la Mauro ,soffre perché sta capendo che i suoi referenti politici resteranno soli col 2% e zero parlamentari.

Matteo Renzi si converte alla coalizione "più ampia" di centrosinistra (da Alfano a Pisapia senza ex Pd): "Rosatellum meglio del proporzionale"
La direzione PD approva all'unanimità. Degli ex Dem dice: "Non sono loro i nostri avversari" , ma non li vede alleati.

Cara la nostra Mauro e il topolino De Angelis, la 'sconfitta referendaria' semmai è per chi tra i traditori del partito l'ha concepita dopo averne avallato l'emanazione alla Camera, altro che autoritarismo.Sappiate leggere e parlare con coscienza, se siete seri.
E le aperture confermano la sua disponibilità al confronto, alla cooperazione.
Mai sentito parlarne?
Difficile partecipare ad un confronto serio , facilmente chi scrive scivola nella battuta che non ha alcun significato. Qualsiasi cambiamento faccia il topo toscano per chi lo odia,non per le idee, ma per..qualcosa di indefinibile trova sempre il modo di insultarlo: sono sfoghi non ragionamenti.L' apertura alle coalizioni è ,secondo me, un passo verso una possibile st...

Leggi tutto l'articolo