De Beers porta 200 elefanti in Mozambico

(ANSA) – ROMA, 23 LUG – De Beers, il più grande produttore di diamanti al mondo, ha annunciato di voler trasferire 200 elefanti dalla sua riserva di caccia in Sudafrica nel vicino Mozambico, dove la specie rischia l’estinzione a causa del bracconaggio.
Lo annuncia un comunicato della società, citata dalla Bbc.
De Beers donerà inoltre 500 mila dollari in 5 anni al Peace Parks Foundation, un gruppo che combatte il bracconaggio nel Paese africano.
Gli elefanti della Venetia Limpopo Nature Reserve di De Beers sono diventati troppo numerosi a causa della crescita naturale della popolazione (ne ospita 270, mentre la capacità è di 60), con il rischio di danneggiare l’ecosistema, si legge ancora nella nota.
Il Mozambico ha invece il più alto numero di esemplari uccisi per il loro avorio.
Nel parco della Niassa National Reserve i bracconieri hanno ucciso circa 11 mila elefanti dal 2007, riducendo il loro numero a circa 1500.