Decisione dell'11 gennaio 2001 - Diritti dell'interessato - Note di qualifica: diritto di accesso ai dati e diritto di accesso

Note di qualifica: diritto di accesso ai dati e diritto di accesso ai documenti nella decisione del Garante dell'11 gennaio 2001
Garante per la protezione dei dati personali - Decisione dell'11 gennaio 2001 – Pres. Rodotà – Rel. De Siervo -  Bernardi c. Telecom Italia SpA
Il diritto di accesso ai dati personali ai sensi della legge n. 675/1996 è diverso dal diritto di accesso ai documenti amministrativi. Quando, però, l’estrazione dei dati dai documenti è particolarmente difficoltosa, la richiesta di accesso ai dati può essere accolta anche mediante l’esibizione e/o la consegna in copia della documentazione che li contiene. Una richiesta di accesso ai documenti può essere presa in considerazione dal Garante come richiesta di accesso a dati personali. Ciò premesso, ed in questi termini, è fondata la richiesta del ricorrente di consegna in copia (e l’azienda deve a ciò provvedere): a) del profilo valutativo del dipendente; b) delle schede di valutazione (cfr. decisione del 2 giugno 1999,...

Leggi tutto l'articolo