Deficit, intesa UE-Italia. Scongiurata la procedura di infrazione

L'Italia ha scongiurato la procedura di infrazione Europea. Alla fine i conti riguardo al deficit hanno messo d'accordo Roma e Bruxelles. Ci sono voluti tre mesi per condurre in proto durissime trattative, anche se da Bruxelles fanno capire che la soluzione raggiunta non è quella "ideale, perché non dà una soluzione a lungo termine per i problemi economici italiani". In pratica il discorso è accantonato per adesso, in attesa di vedere gli sviluppi a inizio ano nuovo.
L'intesa Roma-Bruxelles sul deficit
Dalla UE ce la fanno passare come una grande concessione fatta per evitare guai peggiori (anche per la stessa UE), in Italia invece il governo brinda perché ritiene di aver vinto il braccio di ferro con gli "eurocati". La virtà sta in realtà nel mezzo, nel compromesso che comunque è il male minore per tutti. Ma cosa ha permesso di raggiungere l'intesa? "Il governo italiano ha assicurato 10,25 miliardi di euro di misure addizionali per garantire l’accordo con Bruxelles sulla legge di Bila...

Leggi tutto l'articolo